SSG & Bandyer – La soluzione completa e innovativa per l’operatività da remoto


SSG & Bandyer – La soluzione completa e innovativa per l’operatività da remoto

Una nuova creatura è arrivata nel mondo SSG: si tratta di SCAI Ænigma, una piattaforma digitale particolarmente utile per i consulenti, dal mondo delle assicurazioni a quello bancario e finanziario, grazie anche alla sinergia vincente con Bandyer, azienda che sviluppa soluzioni di video collaborazione integrata, che ha offerto il suo supporto sul piano della tecnologia, per la realizzazione della piattaforma. Una partnership, dunque, ancora una volta vincente, che ha permesso di creare un prodotto unico nel suo genere. La sua grande novità consiste nel fatto che SCAI Ænigma si integra non solo con Bandyer, ma anche con altri prodotti firmati SSG, compresi nel nuovo pacchetto SCAI Digital Advisor, e che, tutti insieme, consentono di interagire, di firmare documenti a distanza, grazie alla firma remota, nonché di effettuare l’«adeguata verifica» e l’onboarding dei clienti. Finora non esisteva niente di simile. Adesso si aprono, invece, nuove frontiere sul piano della video comunicazione e non solo. Ma di cosa si tratta, più nel dettaglio? Vediamo di capirlo insieme. 

Che cos’è SCAI Ænigma

Si tratta di una piattaforma sicura, criptata, privata. Di seguito le sue principali caratteristiche: 

Comunicazione sicura

La nuova piattaforma SCAI Ænigma permette di interagire in modo facile, veloce e sicuro, grazie alla tecnologia WebRTC di Bandyer, che consente di creare e inserire all’interno di qualsiasi sistema aziendale un canale di comunicazione versatile, semplice e immediato. È possibile, dunque, comunicare tramite video, voce e messaggistica in maniera completamente sicura e decentralizzata. Non è prevista, infatti, una installazione software, bensì è possibile entrare in chiamata direttamente da browser attraverso un semplice link, utilizzabile da qualsiasi device dotato di fotocamera. La facilità di interazione è massima.

Crittografia end-to-end

SCAI Ænigma fornisce una crittografia end-to-end all’avanguardia. Solo i destinatari possono decriptare le informazioni.

Integrabile e adattabile

Integrando SCAI Ænigma all’interno delle proprie app, siti aziendali o piattaforme, si possono aprire una serie di scenari che incontrano le esigenze dei propri clienti e/o fornitori. 

Fondamentale è l’aspetto dell’accesso istantaneo. Arriva, come accennato, una email o un messaggio con un link per entrare in video chiamata: il partecipante non dovrà installare software particolari sul proprio pc, smartphone o tablet, ma basterà cliccare su tale link per avere accesso immediato alla video conferenza, tramite qualsiasi dispositivo che sia dotato di una videocamera. 

Sicurezzacrittografia end-to-enddecentralizzazioneintegrazione trasparente sono dunque solo alcune delle caratteristiche presenti all’interno della piattaforma. Non dimentichiamo poi la possibilità di condivisione dello schermowebinar e lezioni e/o call registrabili, o ancora la possibilità di condividere file tramite canale cifrato.

SCAI Ænigma è semplice e veloce, dato che comunica con tutti i processi e sistemi esterni, e fornisce una comunicazione puntuale attraverso diverse tipologie di chiamata (one-to-one, one-to-many o many-to-many), offerte dalla soluzione di Bandyer.

SCAI Digital Advisor

SCAI Ænigma è un prodotto che si integra e fa parte di un pacchetto di prodotti, che va sotto il nome di SCAI Digital Advisor. Il COVID ha infatti evidenziato quanto importante sia mantenere l’operatività anche a distanza. Per questo SSG ha ideato un digital package che garantisce ad agenti, consulenti e professionisti la continuità operativa da remoto, permettendo loro di incontrare i clienti in un contesto digitale, non in presenza, grazie alla digitalizzazione completa delle attività. Che cosa prevede il pacchetto?

  • Firma digitale (versione remota), facente parte della soluzione SCAI Cygnature, software di firma elettronica avanzata, con 3GB di spazio destinati alla conservazione sostitutiva certificata Agid;
  • Licenza per sistema di autenticazione a distanza (audio e video) dell’adeguata verifica della clientelacompliant con le richieste della Banca d’Italia, anche detto SCAI Authenticator;
  • Licenza per videochiamata, prevista per la soluzione SCAI Ænigma che abbiamo appunto appena analizzato, per effettuare videocalls in maniera veloce e sicura, grazie all’integrazione della soluzione di videocomunicazione di Bandyer. 

Si tratta dunque di tre diversi prodotti che possono essere acquistati ed utilizzati tutti insieme, per il raggiungimento delle migliori performance, ma anche separatamente, in base alle esigenze di ciascuno. 

Andiamo dunque più nel dettaglio. Si è già parlato a lungo altrove di SCAI Cygnature, qui presente come detto nella sua declinazione in firma remota; ma che cosa s’intende per adeguata verifica e SCAI Authenticator? Come richiesto nella normativa redatta dalla Banca d’Italia, è possibile procedere all’adeguata verifica della clientela tramite appositi sistemi di video comunicazione: non si tratta ovviamente di una classica chiamata, ma di una call che deve essere sottoposta a registrazione, con fattori di strong authentication grazie all’invio di email o sms. C’è poi tutta una serie di indicazioni da seguire, come ad esempio comunicare gestualmente in modi specifici dinanzi alla videocamera, e vanno anche acquisiti espliciti documenti d’identità, tramite snapshots che confermano l’identità del cliente. Anche in questo caso non vi è alcun software da installare, ma tutto può essere fatto via browser.

Nel dettaglio, ecco alcuni dei passaggi della procedura:

  • Invio email con link videosessione;
  • L’operatore acquisisce il consenso alla video registrazione e comunica che sarà conservata in modalità protetta;
  • Il cliente comunica i propri dati identificativi, conferma data e ora della comunicazione, così come i dati inseriti online nella preregistrazione, nonché il numero di telefonia mobile e l’email;
  • L’operatore invia un sms e una email con link ad una URL per la verifica;
  • Il cliente esibisce un valido documento di identità con foto e firma nonché la tessera sanitaria, invia in formato elettronico copia del documento di identità e compie azioni casuali così da confermare l’autenticità della richiesta;
  • L’operatore riassume la volontà del cliente e accoglie sua conferma. 

Tutta la piattaforma è totalmente personalizzabile: SSG e Bandyer possono customizzarla al meglio in base alle esigenze del cliente, inserendo il suo logo, i colori preferiti, integrando o meno determinate features

Un prodotto unico, mai visto prima

In conclusione, niente di tutto questo esisteva sinora sul mercato e proprio l’alleanza unica con Bandyer, che come dicevamo ha messo a disposizione una tecnologia di video comunicazione avanzatissima, ha permesso di realizzare un prodotto praticamente privo di concorrenti sul mercato. Inoltre, la soluzione di video collaborazione di Bandyer consente di effettuare comunicazioni crittografate, scongiurando rischi sul fronte della privacy degli utenti. Per di più, trattandosi per le soluzioni SSG di strumenti web-based, non c’è bisogno di pagare chissà quanto per installare, ad esempio, il pacchetto Office ed assicurarsi la possibilità di accedere a Teams: qui basta un link ed il gioco è fatto. Per non ricordare infine ancora una volta che solo le soluzioni SSG mettono a disposizione un pacchetto completo che prevede anche autenticazione a distanza e firma digitale remota

Per tale motivo questi strumenti possono essere particolarmente utili per tutti i consulenti immobiliaribroker e periti assicurativimediatori creditiziagenti plurimandatari, così come soprattutto operatori del mondo della finanza. Proprio per loro le soluzioni che abbiamo illustrato risulteranno maggiormente proficue, data la necessità in questi casi di poter contare su piattaforme sicure e che consentano operatività delicate anche da remoto. In un futuro non distante, tali piattaforme potrebbero andare a sostituire totalmente la necessità di un rapporto in presenza tra il libero professionista e il suo cliente: in altre parole, il consulente o l’operatore finanziario non dovrà più recarsi a casa del cliente o, viceversa, il cliente non dovrà più recarsi da lui. Tutto potrà essere gestito da remoto, in totale – e ancor maggiore – sicurezza. 

Guarda questo video per maggiori informazioni.

Sei interessato anche tu a saperne di più? Contattaci per avere maggiori informazioni!

Write a Comment